Prima Lezione di Feldenkrais: la camminata… da magra


Ho superato gli 80…Kg e metodicamente il mio corpo si sta appesantendo verso i 90 Kg.
Dentro di me ho la memoria dei miei 50 Kg…ma il peso ormai raggiunto penosamente mi ricorda la difficoltà che devo affrontare tutti i giorni nei movimenti, negli spostamenti…

Partecipo ad un gruppo che pratica il Feldenkrais il lunedì sera. Non siamo molti, ma è comune l’intento di raggiungere un integrazione con tutti i problemi che ci portiamo.
All’inizio non capisco, i movimenti suggeriti da Sonia, la nostra insegnante, sono troppo semplici, addirittura noiosi…tenere l’attenzione…faticoso…siamo quasi sempre sdraiati.

Alla fine si fa una bella camminata nella palestra per “gustare” le nuove sensazioni acquisite dal nostro corpo…io traballo.. prendo una  direzione, ma non è quella che avevo deciso!!

Sonia mi fa notare che sto camminando da magra!!  Allora le chiedo: com’è la camminata da magra? 
E Lei me la mostra, ridiamo, la imitiamo, ma qualche cosa è memorizzato dal mio corpo, dalla mia “intelligenza interiore”.

E un giorno “decido” che non è quello lo spazio che desideravo, ma che lo spazio era interiore non esteriore (allargare il mio corpo) e “magicamente” comincio a dimagrire…

Mi sono fidata.. ed ora che ho perso quasi 20Kg, in questi due anni cammino davvero quasi da magra….

Ornella