L'Immagine di Sé

 

IL SISTEMA NERVOSO DELL'UOMO E LA CAPACITÀ D1 APPRENDIMENTO INDIVIDUALE, CARATTERISTICA TIPICAMENTE UMANA

di Moshe Feldenkrais

Gli esseri umani necessitano di un lungo periodo di apprendimento per raggiungere la maturità funzionale, cognitiva, emotiva.Il cervello umano completa i propri collegamenti neuronali dopo la nascita: nel neonato sono comple­te solo le connessioni nervose e ghiandolari che assicurano la vita, ma non sono ancora strutturate quel­le relative alle specifiche funzioni umane. Occorre un lungo processo di concrete esperienze individuali perché l'uomo impari a camminare, parlare, sedersi, leg­gere, scrivere, pensare in termini matematici, acqui­sire il senso del tempo e dello spazio, ballare, suona­re uno strumento, pattinare, e cosi via. Anche la nostra postura e il nostro modo di muoverci sono in gran parte appresi, e dipendono dal tipo di esperienze che abbiamo fatto. Ma le caratteristiche del nostro sistema nervoso, che ci rendono più liberi di impara­re e di sbagliare, ci permettono anche di correggere eventuali apprendimenti inefficienti. Questa è l'es­senza della libertà e dignità dell'uomo.


L'AUTOIMMAGINE

L'efficacia delle nostre azioni dipende dall'immagine che abbiamo dell'azione e di noi stessi. Tale imma­gine è il risultato dell'interazione di diversi fattori:l'eredità biologica, l'ambiente in cui viviamo, e l'au­to-educazione. E' difficile agire sui fattori ereditari o cambiare l'ambiente, ma l'autoeducazione dipen­de dalla volontà personale, e ci permette di cambiare il nostro modo di agire e di vivere.


IL METODO FELDENKRAIS: IMPARARE AD IMPARARE

Seguendo processi organici simili a quelli del bam­bino che impara per la prima volta a muoversi nel campo gravitazionale, il Metodo Feldenkrais ci per­mette di svincolarci da schemi posturali e di movi­mento meccanici e ripetitivi, divenuti inadeguati e inadatti a rispondere ai nostri bisogni, o addirittura dannosi per noi. Offrendo opzioni diverse e alterna­tive al nostro abituale modo di muoverci, e stimo­lando l'autoconsapevolezza, il Metodo Feldenkrais permette la ripresa della crescita delle strutture nervose e aumenta la nostra capacità di scegliere più liberamente come agire e come essere.


IL MOVIMENTO E' ALLA BASE DELLA CONSAPEVOLEZZA

Il movimento rivela chi e come siamo; è il supporto delle nostre azioni, dei nostri sentimenti, delle nostre sensazioni ed emozioni. I muscoli, comandati dal sistema nervoso, sono il solo mezzo che ci permette di esprimere l'insieme dell'attività biodinamica del sistema nervoso stesso. Perciò la qualità dell'attività muscolare e del movimento rivela lo stato di salute del sistema che li governa. Non solo: attraverso il movimento è possibile raggiungere il sistema nervo­so e migliorarne il funzionamento e le condizioni.


COME MUOVERSI UTILIZZANDO TUTTO IL CORPO

Vi è una stretta connessione tra emozioni e atteg­giamento posturale. In casi sfavorevoli si può arri­vare a bloccare certe parti del corpo in posture inefficienti, contraendo stabilmente e per lo più inconsapevolmente taluni distretti muscolari e costringendo altre parti a compensare con un movimento eccessivo. A lungo andare ciò crea disturbi funzionali, ortopedici. e di comportamento.Riportare consapevolezza nelle parti del corpo bloc­cate e "dimenticate" permette di eliminare tensioni e ripristinare la libertà di movimento, l'efficienza dell'azione e la salute.Con il Metodo Feldenkrais la persona impara e sco­pre direttamente dal suo corpo una miglior moda­lità di azione, che rende possibile la piena espres­sione di una vasta gamma di funzioni.Imparare attraverso la possibilità di scegliere rende liberi, perché permette di superare la limitazione insita nel possedere un'unica alternativa.Si procede lentamente; si risolvono senza sforzo le difficoltà. Non ci sono modelli da imitare; non è necessaria la ripetizione meccanica. Memorizzare le sensazioni del corpo e poi riprodurle migliora l'orga­nizzazione mentale, e il movimento diventa possibile, facile, piacevole. Ciò che si apprende in questo modo non rimane limitato al momento, ma può essere inte­grato nella quotidianità, e una volta acquisito rimane operante senza bisogno di particolare attenzione. Nel Metodo Feldenkrais si interviene sulle relazioni scheletro~muscoli~sistema~nervoso~ambiente: si mette la persona in condizione di esprimersi al meglio delle sue possibilità.Acquisire una migliore organizzazione delle funzio­ni spesso elimina i disturbi.

PAVIMENTO PELVICO SEMINARIO INTRODUTTIVO GRATUITO
Domenica 28 Gennaio 2018
dalle 10 alle 12 >>> INFO


PROMOZIONE DIDATTICA FINO AL 9 APRILE
Alluce valgo? tunnel carpale? Protesi all'anca?... Se sei interessato a trovare una soluzione senza intervento chirurgico clicca qui

 


REPUBBLICA.IT
Intervista: Una seduta di Feldenkrais e passa il mal di schiena

 

 


The New York Times
Trying the Feldenkrais Method for Chronic Pain

 


Iniziative nel territorio:

Corso Feldenkrais a Fabro Scalo
>>> Info  UNITRE Alto Orvietano

Corso Feldenkrais UNIPOP Chiusi
>>> Info Proloco Chiusi



  • LA GINNASTICA DELLE DONNE