Invecchiare con eleganza

 

di MARK REESE

"La maturità... inizia con limitazioni che ci imponiamo nel formare nuovi schemi mo­tori. Prima di tutto selezioniamo comportamenti e posture 'dignitose' rifiutando azioni come sedersi per terra o saltare, che rapi­damente diventano difficili da eseguire. La riappropriazione e reintegrazione di questi seppur semplici movimenti hanno effetti rin­vigorenti non solo sulla meccanica del cor­po, ma anche sulla personalità globale".

(
Moshe Feldenkrais, Il corpo e il compor­tamento maturo, 1949)

 

Anche se il processo di invecchiamento è inevitabile, molti degli attributi negativi che gli associamo non lo sono.
E' fonte di interrogativi notare come alcuni manten­gano la loro giovinezza e vitalità mentre altri invecchiano in modo prematuro. Cosa possiamo imparare osservando coloro che apparentemente attingono dalla "fonte della giovinezza"? Ho trascorso molti anni con Moshe Feldenkrais quando aveva oltrepassato i set­tanta e sono sempre stato profondamen­te colpito dalla sua conoscenza della poli­tica, dei progressi scientifici e dei cambiamenti culturali del tempo. Era un uomo del presente, non del passato. Feldenkrais fu un uomo straordinariamente attivo e pro­duttivo, che continuò a fare pratica di judo, scrisse libri e viaggiò per il mondo fino a quasi ottant’anni.Molti maestri delle arti ci sanno ispirare e ci danno lezioni su come mantenerci vitali e in salute.

Il violoncellista Pablo Casals, il pianista Arthur Rubinstein e i direttori d'or­chestra Bruno Walter e George Ormandy, sono musicisti che hanno lavorato ad alti livelli oltre gli ottant'anni. Nonostante che i fattori genetici e di salute siano al di là della nostra capacità di con­trollo e della nostra conoscenza, possiamo fare molto per noi stessi, al fine di creare vitalità e benessere durevoli. Il miglior consiglio è di restare attivi e con delle buone motivazioni.
Persone come Feldenkrais e Casals non sono mai andate in pensione, non hanno mai smesso di lavorare a ciò che amavano di più. E' importante essere attivi sia mentalmente che fisicamente, continuare a muoversi. Come dice il proverbio, "o lo usi o lo perdi".

E' ampiamente provato come la riduzione dell'uso porta a cambia­menti strutturali nelle articolazioni, nei muscoli e in altri tessuti molli, cambiamenti che finiscono per ridurre la gamma di movi­mento. Ciò innesca un circolo vizioso che limita ancor di più i mo­vimenti. Coloro che usano il proprio corpo in modo globale hanno maggiori probabilità di conservarne la mobilità per tutta la vita.

Se guardiamo qualcuno camminare da lontano come facciamo ad indovinarne l'età? Dalla postura e dall'andatura. Se l'andatura di una persona è vivace, sicura e agile dà l'impressione di una persona giovane. Se la camminata è lenta, rigida o incerta questo denota un'età avanzata.A riguardo, è istruttivo un recente studio sulle differenze negli schemi dell'andatura tra le persone di 30 e di 75 anni.

Contrariamente alle aspettative di alcuni, escludendo fattori traumatici e di salute, non ci sono differenze correlate all'età. Individui sani cam­minano essenzialmente nello stesso modo a 35 e a 75 anni. Abbia­mo sperimentato che rieducando i movimenti di persone di ses­santa, settanta e ottant'anni con il metodo Feldenkrais, esse han­no potuto ritrovare una camminata più giovanile, anche quelle con una lunga storia di problemi. Anche la postura incide su come si percepisce l'età. Una postura eretta e bilanciata connota giovinezza, una più curva e piegata in avanti è associata alla vecchiaia.

Rimanere attivi e coltivare buo­ne abitudini nell'uso del corpo aiuta a mantenere una postura e una camminata giovanile fino a che la salute lo permette. Come per l'andatura, il lavoro Feldenkrais migliora realmente la postu­ra di chiunque, anziani inclusi. Il problema non è tanto apparire giovani, sebbene nella nostra cultura il modo di apparire influisca fortemente sul modo in cui veniamo trattati. Il punto importante è che il portamento, l'anda­tura e il movimento giovanile ci aiutano a sentirci giovani, a pen­sare in modo giovane e ad agire in modo giovane, permettendoci contemporaneamente di godere dell'esperienza, del sapere e della saggezza che vengono con gli anni.

La ragione per cui il lavoro Feldenkrais può essere utile, è che molte delle limitazioni ingiustamente attribuite all'età sono il ri­sultato di uno scarso uso, e di abitudini e schemi muscolari pro­tettivi. Queste abitudini possono cambiare ad ogni età attraverso un processo graduale di rieducazione dei movimenti di base. Equi­librio, flessibilità, postura, andatura e fluidità del movimento pos­sono essere migliorate.

Essenzialmente il metodo Feldenkrais propone una serie di eser­cizi dolci, che insegnano una gran varietà di importanti movi­menti di base attraverso la rieducazione degli schemi neuromuscolari. Mentre alcune forme di attività e ginnastica possono non essere appropriate per alcuni anziani, il sistema di integrazione Funzionale (IF) e di Consapevolezza Attraverso il Movimento (CAM) sono specificamente ideate per aiutare le persone a mante­nersi flessibili mentalmente e fisicamente ad ogni età.

Feldenkrais pubblicò una serie di audiocassette di esercizi per anziani che pos­sono dare grandi miglioramenti nella flessibilità, postura e como­dità del movimento. Tra vent'anni la generazione del baby boom creerà la più grande cultura anziana della storia. Possiamo augurarci che usino tutta la loro educazione e consapevolezza per diventare gli anziani più sani e più attivi mai visti prima. Faranno Tai Chi e balleranno la colonna sonora de 'Il Grande Freddo" in crociera? Forse lo stan­no già facendo.

 

 


Sedute individuali Feldenkrais: convenzione Amici per Sempre



Percorsi salute e cure naturali 2018


PAVIMENTO PELVICO
Esercizi per tutte le donne

iL PROGETTO INFO
Perché è così importante? INFO


REPUBBLICA.IT

Intervista: Una seduta di Feldenkrais e passa il mal di schiena

 


The New York Times
Trying the Feldenkrais Method for Chronic Pain

 


Iniziative nel territorio:

Corso Feldenkrais a Fabro Scalo
>>> Info  UNITRE Alto Orvietano

Corso Feldenkrais UNIPOP Chiusi
>>> Info Proloco Chiusi



  • LA GINNASTICA DELLE DONNE